CF Augmented Residency
CUSCUNà26.jpg

Mara Oscar Cassiani

mara oscar cassiani per

eden

QUALE PARTE DEL LAVORO SVILUPPERAI NELLA TUA #AGMENTEDRESIDENCY?

Mara Oscar Cassiani: Sviluppo pratico e fisico dell'idea.

 TRE PAROLE CHE RACCONTINO L'ESSENZA DELLA TUA POETICA

Mara Oscar Cassiani: Spirito del Presente. #onlypresent.

DI COSA AVREBBERO BISOGNO, OGGI, ARTISTI E CREATIVI PER POTER PROGETTARE AL MEGLIO IL PROPRIO FUTURO?

Mara Oscar Cassiani: Di libertà di pensiero, di liberarsi dalle forme del passato, fiducia, supporto, luoghi dove sviluppare le idee e un nuovo modo di concepire il processo creativo da parte della società, non come la cifra superflua di un sistema economico , ma come una necessità ontologia di bellezza, di evoluzione culturale, spirituale e di riflessione.

COME SEI RECEPITO NEL TUO MONDO DI RIFERIMENTO? E FUORI? 

Mara Oscar Cassiani: Smell like teen spirit.

SCRIVI IL LATO PIÙ POLITICO DEL TUO LAVORO CON UN TWEET

Mara Oscar Cassiani: Immaginate che tra qualche anno gli alieni ricevano le nostre trasmissioni Satellitari e Wifi, cosa penseranno queste specie super intelligenti di noi ? Un magma di spot, trasmissioni Tv, tweet, emozioni e autodistruzione riversate nell’universo. Consolatevi, siamo appena entrati nel basso medioevo del 2000 e stiamo già rischiando di far compagnia ai nostri amici dinosauri ^ω^ ˚_˚ǁ ^ω^

*******************

WHICH PART OF THE WORK YOU WILL DEVELOP IN YOUR #AUGMENTEDRESIDENCY

Mara Oscar Cassiani: Practical and physical development of the idea.

THREE KEY WORDS THAT DESCRIBE THE ESSENCE OF YOUR POETRY

Mara Oscar Cassiani: Zeitgeist. #onlypresent.

 WHAT CREATIVES AND ARTISTS NEED, TODAY, IN ORDER TO BEST PLAN THEIR FUTURE PROJECTS?

Mara Oscar Cassiani: Freedom of thought , free itself from the forms of the past , trust, support, places for the development of ideas and a new way of the society to understand
the concept of creation ,not as a superfluous value of an economic system , but as a human ontological need for beauty, evolution cultural, spiritual and reflection.

 HOW DO YOU THINK YOU ARE PERCEIVED BY THE PEOPLE OF YOUR WORKING ENVIROMENT? AND OUTSIDE? 

Mara Oscar Cassiani: Smell like teen spirit.

WRITE THE MORE POLITICAL ASPECT OF YOUR WORK WITH A TWEET

Mara Oscar Cassiani: Imagine the aliens receive our satellite and wifi broadcasts in a few years. What will these super intelligent species think about us? 
A commercials , TV shows , tweets , emotions and self-destruction magma spilled in the universe.
Console yourself , we're just walking in the late Middle Ages of the 2000s and we are already threatening to make company to our dinosaur friends  ^ω^ ˚_˚ǁ ^ω^


ABOUT MARA CASSIANI

Dall'inizio del mio percorso artistico, investigo il tema dell'identità. Provo a rompere la superficie dell'apparenza per catturare la complessità delle identità in continuo cambiamento nella società contemporanea. I miei lavori questionano la stabilità delle identità e ambisce a costruire dispositivi che diano al pubblico la possibilità di riflettersi in essi e cogliere gli aspetti cangianti della propria identità. In uno dei miei primi lavori, “Cecchini/Scharfschützen” (2006), ho investigato tracce comuni di identità locali del mio territorio, il Sud Tirol italiano. Lavorando con Codice Ivan, ho investigato l'identità in relazione con il pensiero di Guy Debord e con quella che definisce "Società dello Spettacolo" e il bisogno di andare oltre l'apparenza per trovare qualcosa di più profondo (“Pink, Me and the Roses”, 2009), connesso alla nozione di Felicità (GMGS_What the hell is happiness, 2011) e con la vita e la morte (Muori, 2013). ll mio recente video “Aderlass/Salasso” (2014) è un'azione che sblocca madre e figlio dall'identificazione con la violenza maschile. 

www.maracassiani.tumblr.com

Mara Oscar Cassiani is an artist working in the realms of performance, choreography and new media. Her research is focused on creating a contemporary iconography, where new rituals and languages stem from the Internet ,memes and brutal capitalism. The relationship with her audience at large is explored via those visual imageries, soliciting its awareness of the discontinuity between media streaming and the users’ consciousness. Recent works include: YOU AND ME AND EVERYWHERE (2012), TRASHX$$$ (2012-13), MMXIV ICONOGRAPHY (2014), JUSTICE (2015), You can (not) Advance (2015).



2015